YOGA

Lo yoga come esercizio fisico e meditativo è volto a smuovere i flussi energetici, favorendone la libera circolazione, ma lo scopo ultimo dello Yoga, nella sua interezza, va ben oltre il semplice ripristino di un perfetto stato di salute. Infatti gli effetti su tutto il sistema, corpo-mente-spirito, permettono di migliorare la consapevolezza di quello che siamo e di ciò che vogliamo, elevando la qualità della vita.

HathaYoga

HATHA YOGA

L’Hatha Yoga, ossia lo yoga delle posizioni (asana), aumenta la consapevolezza del corpo e lo mantiene sano, flessibile e armonioso. Una pratica regolare permette di aumentare il tono e l’elasticità dei muscoli. Si modifica l’uso del nostro corpo e soprattutto la percezione che abbiamo di esso.

Inoltre, la corretta pratica delle asana ed il successivo rilassamento, riducono lo stress e allentano le tensioni.

ANUKALANA YOGA

Anukalana Yoganukalana Yogaa vuol dire integrazione e il principio alla base di questo metodo è che  “Il tutto è maggiore della somma delle parti”. Nato dall’intuizione di Jacopo Ceccarelli, è  un approccio completo e in continua espansione che è riuscito ad integrare discipline provenienti da antiche culture olistiche con le più modenre conoscenze e tecniche per il benessere psico-fisico.

Gli elementi integrati in questa disciplina ti permettono di fare un lavoro completo sul tuo corpo e sulla tua mente rispettando la tua costituzione fisica e il tuo carattere per prepararti ad un’esperienza piena della vita.

Puoi visitare il Sito web e vedere il  Video

YOGA POSTURALE

Lo Yoga Posturale, utilizza le posizioni (asana) tipiche dell’Hatha Yoga per migliorare la postura del corpo. Ormai sappiamo che la salute del corpo fisico è strettamente correlata alla salute della nostra colonna. La sedentarietà e le posture tenute a lungo nei luoghi di lavoro possono, con il tempo, portare dei piccoli fastidi nei movimenti. Attraverso una serie di esercizi mirati possiamo aumentare la flessibilità e l’elasticità dei muscoli che reggono la colonna e risolvere questa condizione.

Attraverso posture scorrette inoltre, si possono avere contrazioni muscolari, che interessano soprattutto i muscoli del busto, e delle spalle. In queste condizioni i muscoli addominali possono perdere tono, e la colonna vertebrale perdere gran parte della sua mobilità. Questi atteggiamenti sbagliati diminuiscono anche le capacità polmonari, rendendo il fiato corto e scorretto. In questi casi il Pranayama, che fa parte di una pratica completa dello Yoga, aiuta a correggere e migliorare tali atteggiamenti (vedi sotto).

KUNDALINI YOGA

Il Kundalini Yoga insegnato daYogi Bhajan è una tecnologia completa; è molto più che un sistema di esercizi fisici, è dinamico, è potente e serve per espandere la propria consapevolezza. Una classe di Kundalini Yoga prevede un insieme di esercizi, posture (Asana), tecniche di controllo del respiro (Pranayama) e di meditazioni praticate in India da millenni.

Ognuno di noi ha un proprio centro, una propria essenza, ogni volta che ci allontaniamo da questa stiamo male, in balia del dubbio e degli eventi esterni: lo yoga è lo strumento che serve a rimanere connessi a questo centro.

La pratica del Kundalini Yoga mantiene il corpo in forma e allena la mente a essere forte e flessibile per affrontare lo stress e il cambiamento; migliora la circolazione del sangue, bilancia il sistema ghiandolare, rinforza il sistema nervoso, aiuta a espellere le tossine. I primi effetti immediati e tangibili sono un maggior controllo di sé, un senso di pace mentale, una migliore concentrazione e una profonda calma interiore data da un rapporto diretto con il corpo e con la parte più intima di noi stessi.

Gli insegnanti formati con l’Associazione Ramdass si dedicheranno a queste lezioni per farti vivere l’esperienza del Kundalini Yoga.

Il Pranpranayamaayama, è uno degli elementi fondamentali della pratica yoga, ovvero l’insieme di tecniche di respirazione che lo yoga insegna allo scopo di controllare l’energia vitale (in sanscrito chiamata prana). Respirare correttamente permette di aumentare l’efficacia di ogni movimento, avendo cosi la sensazione di avere sufficiente energia per praticare.

bandhaI Bandha, ovvero chiusure, sono delle contrazioni che si utilizzano nello Yoga per favorire lo spostamento dell’energia da alcune zone del corpo verso altre. Queste chiusure sono utilizzate sia durante la pratica delle Asana (posizioni Yoga) sia durante il Pranayama.

I Bandha principali sono:

  • Jalandhara Bandha
  • Uddyana Bandha
  • Mula Bandha